homepage

Il Sughero nella Decorazione

Rivestimenti in Sughero nei Bagni e nella Cucine




Per rivestire con il sughero le pareti di un bagno o di una cucina, non sono necessari particolari accorgimenti in quanto, come detto precedentemente, il sughero non teme l'acqua.
Le uniche attenzioni riguardano l'utilizzo di un collante appropriato e un'eventuale trattamento protettivo del rivestimento.
Per quanto concerne il collante sarà indispensabile utilizzarne un tipo avente caratteristiche di resistenza e tenuta all'umidità (colle NONY EC 30-EC 35 speciali per ambienti umidi).
Terminata la posa è possibile aumentare l'impermeabilità del sughero trattandolo con delle cere naturali o con uno strato di vernice trasparente per legno molto diluita, poiché un eccessivo strato di vernice toglierebbe al sughero il suo caratteristico aspetto satinato.
Un ulteriore filo di silicone sigillante, messo apposta negli angoli ed intorno agli accessori che fuoriescono dal muro, serve a garantire una tenuta del collante nel tempo.

NOTIZIE SULLA POSA
Posare il sughero è semplice e veloce!
Stabilità dimensionale e stagionatura del prodotto sono garantite da severi controlli in sede di produzione.


ATTENZIONE: È buona norma sconfezionare le lastre e lasciarle acclimatare per un periodo di 48-72 ore nell'ambiente in cui saranno posate.


CARATTERISTICHE TECNICHE dei rivestimenti NONY (sp. 3-4 mm)

COEFFICIENTE TERMICO:
0,040 Kcal/mh ░C.

ASSORBIMENTO ACUSTICO:
Circa del 30% sulle alte frequenze

CLASSIFICAZIONE AL FUOCO:
Classe 2 autoestinguente, (al naturale)